Soluzioni informatiche
e tecnologiche
per grandi aziende.

Da trent’anni nel settore dell'Information and
Comunication Technology

NED Fattura Elettronica e PEC



La tematica della Fatturazione Elettronica si è recentemente rimessa in moto. Il Decreto Legge n.216 del 11/12/2012 convertito con la Legge di Stabilità n. 228 del 24/12/2012 ha recepito infatti la Direttiva 2010/45/UE relativa all’IVA e alla semplificazione della fatturazione, modificando la legge IVA n.633 del 26/10/1972. Il decreto introduce notevoli semplificazioni già a partire dall'1/1/2013.


A tale proposito si evidenzia che:

»  per fattura elettronica si intende la fattura che è stata emessa e ricevuta in un qualunque formato elettronico; il ricorso alla fattura   elettronica è subordinato all'accettazione da parte del destinatario;
 
» la fattura, cartacea o elettronica, si ha per emessa all'atto della sua consegna, spedizione, trasmissione o messa a disposizione del cessionario o committente;
 
» e’ obbligatorio assicurare l’autenticità dell’origine, l’integrità del contenuto e la leggibilità della fattura ed ogni soggetto passivo può   stabilire in quale modo. Ciò può essere realizzato attraverso controlli di gestione che creino una pista di controllo affidabile tra una fattura     relativa ad una cessione di beni o una prestazione di servizi, e ad esempio gli ordini e i pagamenti relativi;
 
» la conservazione a norma delle fatture elettroniche, accettate dal cliente che ha dato il consenso, è obbligatoria sia per il cliente che per il   fornitore. Mentre per le fatture create e trasmesse in formato elettronico, ma per le quali non c’è stata l’accettazione da parte del destinatario,   la conservazione a norma è facoltativa. L’emittente può comunque predisporre la fatturazione “asimmetrica”, cioè creare e conservare la propria    copia della fattura in forma elettronica (godendo così di tutti i vantaggi associati al processo di fatturazione elettronica e alla conservazione    sostitutiva) e spedirla ai clienti allegata ad una e-mail o PEC a seconda degli accordi raggiunti.

FATTURA ELETTRONICA E PEC è la nuova soluzione applicativa di Top Media NED che consente in maniera semplice ed efficace di effettuare:

»  la trasmissione massiva tramite mail e PEC delle fatture attive;

»  l'archiviazione automatica degli attestati di invio da parte del mittente e di ricezione da parte del destinatario con certificazione delle relative date. Grazie alla PEC è garantita l’origine del mittente e l’integrità del contenuto;

» l'archiviazione interattiva dei documenti che giustificano l’emissione di una fattura (ordine del cliente, corrispondenza e pagamenti ricevuti);

» la ricerca e visualizzazione delle fatture archiviate e dei documenti di controllo ad esse correlati;

» la conservazione elettronica a norma in House o in Outsourcing.


Sono quindi rispettati i vincoli di legge richiesti per l’utilizzo della nuova fattura elettronica a norma UE.




     Torna a TopMedia

    La semplificazione è notevole e per le aziende quindi l'ideale è trasmettere le fatture via PEC certificando al tempo stesso la data di invio e quella di ricevimento da parte del cliente.
    Semplice anche la conservazione elettronica a norma delle fatture elettroniche e dei documenti utili alla creazione della pista di controllo richiesta dalla normativa UE.